Audibel informa

Perché stipulare un’assicurazione apparecchio acustico

By 28 Aprile 2020 Settembre 28th, 2020 No Comments
Quando stipulare u'assicurazione sugli apparecchi acustici

Gli apparecchi acustici sono ausili per il miglioramento della qualità dell’udito di fondamentale importanza per chi soffre di acufeni e di ipoacusia. Negli ultimi anni queste protesi hanno raggiunto altissimi livelli tecnologici, tanto che oggi sono dispositivi quasi invisibili che offrono un’ottima qualità del suono. Chi ne indossa uno dovrebbe valutare la possibilità di stipulare un’assicurazione apparecchio acustico per tutelarsi da eventuali danni, furti e smarrimenti che potrebbero incorrere nel corso della vita e vanificare gli effetti positivi ottenuti con la protesi.

Quali danni copre l’assicurazione sugli apparecchi acustici

Sia che lo abbiate acquistato usufruendo delle agevolazioni previste dalla legge oppure abbiate provveduto di tasca vostra, in ogni caso un apparecchio acustico è un dispositivo molto delicato e abbastanza costoso, che richiede una certa cura e manutenzione. Inoltre, il fatto che le protesi moderne siano così piccole e maneggevoli, le rende anche più soggette ad essere dimenticate in giro o perse per strada: ecco perché è opportuno assicurare l’apparecchio al momento del suo acquisto. A seconda della compagnia con cui farete la stipula, l’assicurazione può coprire diversi aspetti, ma nella gran parte dei casi la polizza apparecchio acustico può includere:

  • Manutenzione annuale e riparazione gratuita
  • Estensione della garanzia
  • Apparecchio sostitutivo in caso di riparazione
  • Nuovo apparecchio in caso di furto o smarrimento
  • Sconti sull’acquisto di accessori

Chi dovrebbe acquistare un’assicurazione privata

Stipulare un’assicurazione sull’acquisto di un nuovo apparecchio acustico è un investimento che dovrebbero fare tutti coloro che scelgono di indossare questi dispositivi per tutta la vita, ma ci sono particolari categorie di persone che più di altre potrebbero avere necessità di tutelarsi maggiormente da eventuali danni o furti. In particolare, dovrebbe assicurare il proprio apparecchio:

  • Chi pratica sport, perché durante le attività motorie è più facile che la protesi possa cadere dall’orecchio e smarrirsi. Pensiamo anche a chi frequenta la piscina: cosa accadrebbe se si dimenticasse di togliere l’apparecchio prima di entrare in acqua oppure se lo dimenticasse nello spogliatoio?
  • Chi ha ricevuto un rimborso da parte del SSN, perché non avendo sostenuto il costo totale del dispositivo, può considerare maggiormente la possibilità di fare un piccolo investimento per garantirsi il suo utilizzo per il maggior tempo possibile.
  • Chi ha comprato un apparecchio di ultima generazione, perché presumibilmente ha effettuato una spesa abbastanza cospicua e vale la pena proteggere ancor di più il proprio apparecchio da eventuali danni o furti.
  • Chi sa di essere molto disordinato, questa è una considerazione molto soggettiva, ma se sapete di perdere facilmente i vostri oggetti o di dimenticarli sempre in giro, occorre valutare l’ipotesi di tutelare una cosa così importante come una protesi che migliora il vostro udito.

3 motivi per assicurare la tua protesi acustica

In conclusione, perché stipulare un’assicurazione sull’apparecchio acustico? Abbiamo individuato almeno tre buone ragioni che potrebbero convincervi a compiere questa scelta:

  1. Perché la garanzia ha un tempo limitato, in genere della durata di due anni, superati i quali eventuali danneggiamenti non sarebbero riparati gratuitamente. L’assicurazione permette di accedere ad un percorso agevolato di riparazioni gratuite per tutto il periodo di copertura assicurativa.
  2. Perché gli apparecchi acustici sono molto delicati, quindi un’eventuale manutenzione errata o addirittura mancante può costarvi caro. Per non parlare di un possibile smarrimento: cosa accadrebbe se doveste perdere il vostro apparecchio acustico? Comprarne uno nuovo presuppone un costo elevato che potete evitare sottoscrivendo un’assicurazione.
  3. Per avere manutenzione e assistenza gratuiti. Prendersi cura del proprio apparecchio acustico non è sufficiente, perché nel corso del tempo è necessario prevedere una manutenzione ordinaria e può essere necessario richiedere un’assistenza aggiuntiva, che l’assicurazione include nel suo costo.