Audibel informa

Come fare manutenzione agli apparecchi acustici in estate

By 13 Luglio 2020 Settembre 28th, 2020 No Comments
Apparecchi acustici in estate: consigli

Estate è sinonimo di mare, lunghe passeggiate sulla spiaggia, traversate in barca ed escursioni in montagna: tutte attività che possono essere volte senza problemi anche da chi indossa un apparecchio acustico, seppure con le dovute accortezze. Ecco allora alcuni consigli per prendersi cura del proprio apparecchio acustico in estate, per evitare di danneggiarlo o di perderlo.

Attenzione ad acqua e umidità

Il primo pericolo per le protesi acustiche in estate è dato dall’umidità e dall’acqua. Durante il periodo estivo infatti è più facile dimenticarsi di indossarle ed essere tentati di fare un tuffo a mare o in piscina: questo comportamento potrebbe danneggiare in maniera irreparabile l’apparecchio, soprattutto se dovesse cadere nell’acqua salata. Il consiglio è di ricordarsi di rimuovere sempre il dispositivo prima di fare il bagno e soprattutto di riporlo in un luogo fresco e asciutto.

E sì perché le insidie estive non dipendono solo dall’acqua, ma anche dall’umidità, che è molto frequente sulla spiaggia o in riva al mare. Anche chi va in barca dovrebbe tener conto di questo fattore e valutare la possibilità di coprire l’apparecchio con un cappello o una bandana. Infine, l’umidità può essere generata anche dal nostro corpo attraverso il sudore, anch’esso acerrimo nemico delle protesi: mentre in inverno è un problema secondario, in estate è molto facile trovarsi ad alte temperature ed iniziare a sudare: il consiglio è di rimuover l’apparecchio e pulirlo a fondo prima di indossarlo nuovamente, anche se i nuovi modelli sono testati per resistere a questo tipo di problematica.

I rischi del caldo

Altro fattore che in estate può danneggiare in maniera irreparabile l’apparecchio è l’esposizione al sole e alle alte temperature. È facile che in spiaggia si venga tentati dal poggiare le protesi sul telo da mare, ma l’esposizione diretta del sole può addirittura fondere alcune parti in plastica. Ecco perché andrebbero sempre riposte nel loro contenitore e riparate all’ombra, così che né sole, né sabbia, né umidità possano rovinarle.

Attenzione al polline e alle creme solari

Infine, gli ultimi due consigli riguardano due elementi tipici delle estati italiane: il polline nell’aria e le creme solari. Nel primo caso il rischio è che queste sostanze che volano nell’aria possano introdursi nell’apparecchio e comprometterne il corretto funzionamento; il rischio è evitabile riponendolo sempre nel suo contenitore chiuso. Riguardo alle creme solari invece, al contatto con alcune sostanze chimiche presenti al loro interno, l’apparecchio potrebbe danneggiarsi. È opportuno quindi rimuoverlo prima di applicare la crema e asciugare bene le mani per indossarlo nuovamente.

Fare una visita di controllo prima di partire

Sentire bene è essenziale per godere appieno del relax e della serenità che solo una vacanza estiva può regalare: cene all’aperto con amici, serate in discoteca, escursioni in barca sono solo alcuni degli svaghi che possono permettersi anche coloro che indossano un apparecchio acustico. Tuttavia, per assaporare appieno il gusto dell’estate è meglio prevenire i problemi e andare a fare una visita di controllo dall’audioprotesista. Lo specialista verificherà il corretto funzionamento del dispositivo e fornirà utili consigli personalizzati sulle specifiche esigenze di ciascuno.